La notte della Luna

 

La Luna è l’unico satellite del nostro pianeta. Ha un raggio di circa 1700 Km (poco più della lunghezza dell’Italia) ed una superficie di circa 38000000 km² (circa il 25,5 % della superficie della Terra, poco più dell’estensione dell’Africa).

Il periodo di rotazione della Luna, circa 27 giorni, è uguale al tempo che impiega ad orbitare attorno alla Terra. Questo fa si che dalla superficie della Terra sia visibile sempre la stessa faccia del satellite. La distanza tra i due corpi celesti (circa 380.000 km) permette di fare osservazioni della Luna anche ad occhio nudo, distinguendo zone scure e zone chiare.  Le prime, dette mari, sono regioni quasi piatte, le seconde, chiamate altopiani, sono elevate di vari km rispetto ai mari e presentano rilievi alti anche 8000-9000 metri.

Se volete approfondire l’argomento ed osservare la Luna ed i pianeti Giove, Saturno e Nettuno, con il supporto di esperti e con l’ausilio di telescopi, potete partecipare all’evento che si terrà la sera del 27 Agosto al Castello di Riomaggiore (Cinque Terre –  SP) dalle ore 21:00, nell’ambito degli eventi della Notte dei Ricercatori – Progetto NET. L’evento è organizzato dal Gruppo Astronomia Digitale in collaborazione con INGV e patrocinato dal Comune di Riomaggiore.

La serata si aprirà con una conferenza di astronomia tenuta dal presidente del Gruppo Astronomia Digitale Dr. C. Lopresti. Sarà poi possibile osservare il cielo con i telescopi GAD.

Scarica la  Locandina dell’evento

Spettacolo da non perdere! Se siete in prossimità di Riomaggiore non potete mancare!


Per approfondire: